papa francesco

La spending review di Papa Francesco. Ridotte le buste paga

La spending review di Papa Francesco. Ridotte le buste paga

Papa Francesco, a causa della crisi finanziaria, aggravata dalla pandemia, ha deciso il contenimento della spesa per il personale della Santa Sede, del governatorato del Vaticano e di altri enti. "Con la finalità di salvaguardare gli attuali posti di lavoro", il Pontefice ha tagliato le retribuzioni dei cardinali del 10 per cento e, a scendere, di tutti altri superiori ed ecclesiastici. Per queste figure apicali vengono sospesi anche gli scatti di anzianità. Il Papa lo ha spiegato in un suo Motu proprio: "Un futuro sostenibile economicamente richiede oggi, fra altre decisioni, di adottare anche misure riguardanti le retribuzioni del personale". Bergoglio assume così una decisione drastica, ma proporzionale e progressiva, sui costi per il personale che costituiscono, come lui stesso spiega, “una rilevante voce di spesa nel bilancio della Santa Sede e dello Stato della Città del Vaticano".