processo zaki

Si apre il processo a Patrick Zaki. Rischia condanna a 5 anni

Si apre il processo a Patrick Zaki. Rischia condanna a 5 anni

È iniziato a Mansura in Egitto il processo contro Patrick Zaki. Lo studente egiziano dell’Università di Bologna è accusato di minaccia alla sicurezza nazionale, incitamento alle proteste illegali, sovversione, diffusione di false notizie e propaganda al terrorismo con il rischio di una condanna fino a 5 anni, di cui due già scontati in cella. Alle 10 e 40 ora italiana nel Tribunale della città sul delta del Nilo è cominciata quella che in molti temono essere la prima di una lunga serie di convocazioni nelle aule giudiziarie a un anno e mezzo di reclusione trascorsa in diversi istituti penitenziari del Paese. In aula c’è anche il padre del ricercatore, George, arrivato insieme alla sorella del giovane, Marise, e ad altri quattro amici. All’interno dell’aula circa 60 persone hanno ascoltato le comunicazioni dei giudici ai legali, mentre Zaki non era ancora arrivato. Come si ricorderà, Zaki ha molti amici in Italia.