L’Europa fa il pieno di vaccini Pfizer Biontech: in arrivo altri 1,8 miliardi di dosi

L’Europa fa il pieno di vaccini Pfizer Biontech: in arrivo altri 1,8 miliardi di dosi

La Commissione europea ha firmato il terzo contratto con le società farmaceutiche BioNTech (tedesca) e Pfizer (Usa). Si riserva così ulteriori 1,8 miliardi di dosi per conto di tutti gli Stati membri dell’Ue, tra la fine del 2021 e il 2023. Consentirà l’acquisto di 900 milioni di dosi del vaccino attuale e di un vaccino adattato alle varianti, con la possibilità di acquistare altre 900 milioni di dosi. “Con la nostra firma, il nuovo contratto è ora in vigore, che è una buona notizia per la nostra lotta a lungo termine per proteggere i cittadini europei dal virus e dalle sue varianti”, ha commentato la presidente della Commissione europea, Ursula von der Leyen. La Ue ha da tempo privilegiato la ditta americano-tedesca rispetto al vaccino inglese AstraZeneca, che pur costando quasi un ventesimo, è stato al centro di lunghe controversie. Poi rientrate.