djokovic australia

Novak Djokovic di nuovo senza visto, salta gli Open d’Australia?

Novak Djokovic di nuovo senza visto, salta gli Open d’Australia?

Colpi di scena a ripetizione nella vicenda di Novak Djokovic, il n.1 del tennis mondiale che ha avviato una battaglia con le autorità australiane dopo essere entrato nel Paese senza vaccino per partecipare agli Australian Open, validi per il Grande Slam, chiedendo un'esenzione. Il ministro dell'immigrazione Hawke ha annullato per la seconda volta il visto d'ingresso al tennista, che gli era stato restituito da un Tribunale dopo il primo ritiro. I legali di Djokovic hanno fatto ricorso contro la conseguente espulsione (con cui rischierebbe un bando di tre anni dall'Australia), che è stata sospesa dalla giustizia australiana. Il governo ha accettato la decisione, ma ne ha chiesto il fermo da domani. Il numero uno del tennis - ha precisato il suo avvocato, Stephen Lloyd - sarà trattenuto in detenzione con una sola eccezione: potrà partecipare alle udienze giudiziarie che lo riguardano, online dagli uffici dei suoi avvocati.