natura

Una giornata immersi nella natura. Gli orti botanici più belli da visitare

Non c'è nulla di meglio di queste calde giornate di sole per trascorrere il tempo immersi nella natura. Sulla scia delle riaperture di questa nuova fase dopo il lockdown, riaprono anche molti giardini e orti botanici, ricchi di piante e fiori di ogni tipologia e genere, da ammirare durante una rilassante passeggiata. Non solo Milano, che fra i grandi palazzi che la caratteristica nasconde aree verdi eccezionali, ma anche molti altri luoghi ameni della lombardia aspettano solo di essere visitati. Ecco i giardini botanici più belli da scoprire...

L'Orto Botanico di Brera, un giardino dalla storia antichissima che offre una vasta gamma di piante fra cui passeggiare. L'Orto Botanico di Città Studi, che accoglie moltissime tipologie di piante lombarde, comprese quelle importate dal Settecento in poi e si pone l'obiettivo di avvicinare un vasto pubblico alla conoscenza del mondo vegetale. Il Parco Botanico di Villa Carlotta a Como, celeberrimo per la stupefacente fioritura primaverile dei rododendri e delle azalee in oltre 150 varietà e per offrire un esclusivo itinerario tra antichi esemplari di camelie, cedri e sequoie secolari, platani immensi ed essenze esotiche si susseguono infatti scenari sorprendenti. L'orto Botanico di Pavia, caratterizzato da una stratificazione di presenze storiche, frutto di attività condotte in diversi momenti. L'Orto Botanico di Bergamo, composto dall’Hortus Vivus, cui si affianca un’importante collezioni di erbari – Hortus Siccus Bergomensis – fra cui il prezioso Erbario di Lorenzo Rota (1818-1853), primo descrittore della flora della provincia di Bergamo, e l’Hortus Pictus Bergomensis, raccolta di piante dipinte con tecnica naturalistica.

Questi sono solo alcuni degli splendidi giardini sparsi per tutta la nostra regione che esigono di essere visitati, per una passeggiata immersi nella natura, nel verde, nella storia e nella cultura.

 

 

Dove: Milano e dintorni

Informazioni:  Rete Orti Botanici Lombardia