m1

La linea della metropolitana M1 cresce ancora. In arrivo nuovi fondi

La linea della metropolitana M1 è pronta per ampliarsi, lo dichiara Paola De Michele, ministro dei trasporti. La “Rossa” di Milano dunque sarà dunque prolungata fino ad arrivare da Bisceglie a Baggio e Olmi. Il governo infatti ha approvato il progetto di prolungamento della linea metropolitana ed è pronto a stanziare i fondi necessari.

Questa mattina, durante l’inaugurazione dell’anno accademico al Politecnico, la De Micheli ha dichiarato: “le infrastrutture servono alle persone se riducono le distanze e le differenze sociali. La tecnica e il progresso tecnologico sono fondamentali per migliorare la vita quotidiana, i trasporti e la mobilità, investiamo sulle competenze e sull’alleanza tra governo e Polimi”.

L’idea è quella di realizzare tre stazioni per un prolungamento totale di tre chilometri e mezzo, con nuovo capolinea in via degli Ulivi, a pochi passi dalla Tangenziale Ovest, e la possibilità di realizzare eventualmente un parcheggio d’interscambio che si aggiunga a quello dell’attuale capolinea Bisceglie.

Il costo dei lavori – secondo le prime stime – sfiorerebbe i 350 milioni di euro, di cui 140 dal Comune e dalla Regione e 210 proprio dal Ministero delle Infrastrutture. Le fermate saranno – anche se i nomi sono soltanto provvisori – “Valsesia” all’incrocio via Valsesia con via Parri, “Baggio” all’incrocio via Bagarotti con via Gozzoli e “Quartiere Olmi”, all’incrocio via degli Ulivi con via Mosca.