weekend

10ALLE5 QUOTIDIANO CONSIGLIA – IDEE PER UN WEEKEND CASALINGO

Un altro weekend casalingo sta per arrivare e questa volta ci prepariamo ad importanti festeggiamenti quelli della ricorrenza dei 75 anni dalla Liberazione. Una festa molto sentita e forse in questo particolare momento storico lo è ancora di più. In modalità totalmente diverse, anche noi siamo in attesa della tanta agognata liberazione dalla quarantena. Per questo weekend dunque ci aspettano moltissime iniziative per festeggiare tutti insieme, rigorosamente connessi virtualmente, il 25 Aprile! Ma il weekend non finisce qui, perchè come sempre ci saranno moltissime occasioni di approfondimento culturale, moltissime attività da fare per trascorrere momenti divertenti e spensierati, anche restando a casa.

Questi i le proposte di 10alle5 per il vostro speciale weekend in quarantena!

 

 

1) Sabato 25 aprile celebreremo i 75 anni dalla Liberazione. Chiaramente, in continuità con le misure di lockdown, tutte le iniziative previste e già programmate per questa importante ricorrenza, sono state annullate, ma questo non impedisce a tutta Italia di festeggiare questa giornata tanto importante. Moltissime le proposte online che ci permetteranno dunque di celebrare questo 25 aprile insolito.

Milano - Nella giornata di sabato, a partire dalle ore 14:30, sulla pagina ufficiale delle celebrazioni per la Liberazione partiranno i festeggiamenti virtuali. Potremo assistere all'Inno di Mameli cantato in diretta da Tosca, per poi continuare con interventi di membri dell’Anpi e della staffetta partigiana Maria Lisa Cinciari Rodano. Alle 15 l’Anpi ha invitato gli italiani a uscire sui balconi per cantare Bella Ciao, canto di libertà simbolo della Resistenza. Alle 12:00 invece verranno trasmesse in diretta streaming le cerimonie ufficiali di commemorazione da parte delle istituzioni, concesse in via straordinaria. Forse sarà una Festa della Liberazione insolita, ma da non perdere e tutta da vivere! Per informazioni: www.facebook.com

 

 

2) La Triennale di Milano lancia "Triennale Decameron", un'interessante iniziativa per partecipare anche da casa ad alcuni interventi e spettacoli esclusivamente in streaming.

Milano - A partire dallo spunto del Decamerone di Giovanni Boccaccio, che narra di un gruppo di giovani che nel 1348 per dieci giorni si trattengono fuori da Firenze per sfuggire alla peste nera e a turno si raccontano delle novelle per trascorrere il tempo, Triennale ha invitato artisti, designer, architetti, intellettuali, musicisti, cantanti, scrittori, registi, giornalisti ad “abitare” gli spazi vuoti di Triennale per sviluppare una personale narrazione. Tutte le “novelle” di Triennale Decameron saranno trasmesse in diretta sul canale Instragram di Triennale alle ore 17:00. Tantissimi gli ospiti e gli artisti previsti.  Per informazioni: triennale.org

 

 

3) Nell’ambito della campagna promossa dal MIBACT #laculturanonsiferma, la Pinacoteca di Brera e Haltadefinizione, mettono a disposizione della popolazione le immagini in altissima definizione delle opere più importanti e belle della collezione del museo.

Milano - Attraverso il sito internet della Pinacoteca di Brera sarà infatti possibile accedere a una sezione speciale, creata appositamente per permettere una visione “ravvicinata” e in alta definizione dei grandi capolavori presenti nella raccolta milanese, tra cui Lo sposalizio della Vergine di Raffaello, Il bacio di Hayez, l’Adorazione dei Magi di Correggio, la Cena in Hemmaus di Caravaggio e molti altri capolavori della storia dell'arte. Un'iniziativa di straordinaria importanza per accedere virtualmente alla visione di queste splendide opere. Un modo per accostarsi a queste opere con un diverso punto di osservazione, più lontani dall'opera originale fisicamente, ma sicuramente più vicini per poter cogliere dettagli che normalmente non saremmo in grado di apprezzare. Il grado di risoluzione delle immagini è tale da innescare un approccio completamente nuovo ai dipinti, si possono individuare i più piccoli dettagli, si percepiscono gli aspetti tecnici, le sottigliezze dei pigmenti, le tracce del disegno, quasi arrivando al cuore e al sentimento degli artisti. Per informazioni: pinacotecabrera.org

 

 

4) Volete provare a cimentarvi con le ricette più buone d'Italia? Arriva Milano Keeps on Cooking per soddisfare questo desiderio. 40 tra i migliori Chef, pizzaioli e pasticceri di Milano hanno infatti creato una pagina instagram per seguirvi nella preparazione delle loro ricette.

Milano - Si chiama Milano Keeps on Cooking, ed è l’iniziativa di 40 tra i più famosi cuochi per vivere in modo più divertente questo momento. Da Andrea Berton a Filippo La Mantia, da Enrico Bartolini a Luigi Taglienti. Quaranta chef che in questo periodo di emergenza hanno messo la loro capacità al servizio della comunità, per non smettere di cucinare e anzi per preparare ricette che rendano più belle le nostre giornate. Un modo per riempire e rendere speciali questi giorni particolari. Si inizia con Eugenio Boer (a Milano è a capo del buonissimo ristorante Bur, un posto da provare assolutamente appena potrà riaprire) che dalla pagina Instagram di Milano keeps On Cooking vi mostra come preparare il suo Riso Nino Bergese. Sul post tutti gli ingredienti e i passaggi da seguire per cucinare questo splendido e gustosissimo piatto. Un modo per provare ad essere grandi chef per un giorno. Per maggiori informazioni:instagram.com/milanokeepsoncooking

 

5) Una parola al giorno per costruire una "Letteratura del ricordo".

Milano - Il drammaturgo Massimiliano Finazzer Flory, in collaborazione con Il Giorno, lancia un'iniziativa di grande valore: una parola al giorno, significativa, attuale e relativa al tema Covid-19, per condividere pensieri e riflessioni. Le parole possono avere tanti significati, tante connessioni e questo dipende molto dalla diversità di pensiero che ci caratterizza come esseri umani. Queste parole vi porteranno a sviluppare un pensiero profondo sulla situazione attuale, unendoci e connettendoci grazie ad un unico filo rosso, quello della cultura. Moltissimi i personaggi, anche famosi, che stanno partecipando all'iniziativa lanciata da Finazzer e da "Il Giorno". Per oggi, la parola è CONFINI. Cosa vi viene in mente con questo vocabolo? Dedicatevi un momento di riflessione e di "stream of consciusness" per contribuire alla creazione di una "Letteratura del ricordo". Per informazioni: ilgiorno.it

 

ISCRIVITI E RICEVI  GRATUITAMENTE LE NOTIZIE SU COSA FARE A MILANO

    10alle5quotidiano.info/privacy